B.E.A.T. teatro

B.E.A.T. teatro

About me

La compagnia under35 B.E.A.T. teatro nasce formalmente nel 2015, da un’idea di Gennaro Maresca, allievo attore in recitazione teatrale e da fermo all’Accademia d’Arte Drammatica “S. D’Amico” e attualmente docente di recitazione dei laboratori teatrali al Nuovo Teatro Sanità di Napoli, insieme a Fabio Casano, economista, giovane attore suo allievo e drammaturgo.

Sin dalla prima esperienza di collaborazione dei due fondatori durante la lavorazione a Il Discorso al Piccolo Bellini di Napoli, in concorso alla nona edizione de La corte della formica, i due hanno iniziato un percorso di ricerca, volta alla fusione del linguaggio cinematografico e teatrale, un linguaggio che avvicini la gente, che faccia risaltare vividamente l’intento di creare il luogo di unione tra gli uomini. Il teatro realizza il suo magnifico ruolo. Lo studio delle determinanti commerciali di produzione è una variabile fondamentale della compagnia: vogliamo conoscere il nostro pubblico e per questo mettiamo a frutto le nostre abilità (comunicazione, marketing, social).

Rubiamo dalla letteratura le storie che ci fanno sognare. Per lo più la prosa: dalle atmosfere “beat” anni ’40 di “Youth/Giovani” (vincitore come miglior spettacolo nelle rassegne UT.35 festival – I Edizione e Sipari d’Emergenza - V edizione), al rocambolesco volo in mongolfiera di “Dramma nell’aria da Jules Verne” (Selezionato per Milano OFF F.I.L. Festival – II Edizione e Avignon Le OFF 2018), passando per gli aspetti più cupi di alcuni celebri racconti moderni, tra i sotterfugi de “La Volpe e il Gatto”, qui in un’insolita veste noir, e i segreti delle due anime, ormai adulte e tormentate, che ispirarono le avventure di due “eterni” bambini in “Peter e Alice attraverso lo specchio” in scena al Nuovo Teatro Sanità nella stagione 2016/2017. Presente e passato che si incontrano, continuamente, seguendo il ritmo che governa gli uomini, come in “Patroclo e Achille”.

Con B.E.A.T. teatro vogliamo scoprire qual è il lato crudele del nostro teatro o se, piuttosto, si rivela un teatro della delicatezza, in che misura vuole essere povero, quali sono gli impulsi. Cerchiamo un teatro che giochi con i ruoli dell’essere umano. Crediamo in tutti i termini e a tutte le forme per dire anima.

Brief description: B.attiti E.sperimenti A.nime T.esti
Some keywords

Albums

No items to display

Events

No results found.

Videos

No videos posted yet.

Sounds

Connect with SoundCloud to share.

Showcases

No Showcases.

View all

Networks

More Networks

Log in

Register












TERMS and i accept them.

Or you can use:
Facebook Google