• All events
  • Perfomance "MoonMoon" di e con gli "Scapigliati" Andrea Battisti & Elvira Todaro

Perfomance "MoonMoon" di e con gli "Scapigliati" Andrea Battisti & Elvira Todaro

  • Add to Calendar
    2017-04-02 22:00:00 2017-04-02 23:40:00 Perfomance "MoonMoon" di e con gli "Scapigliati" Andrea Battisti & Elvira Todaro SCAPIGLIATI  Il Progetto “Scapigliati” nasce dall’incontro di Andrea Battisti (equilibrista, giocoliere e artista di strada) co-fondatore della Compagnia “Chicchi d’Uva” e Elvira Todaro (artista, danzatrice e performer, docente dell’Accademia di Belle Arti di Pisa, Perugia e Catanzaro),  Da un interesse, vero amore e passione, per la Performance ed il Circo Tradizionale e Contemporaneo.L’idea principale è far incontrare le Arti... Rassegna "Teatro Senza Filo" Gli "Scapigliati" noreply YYYY-MM-DD
Rassegna "Teatro Senza Filo"
2017-04-02 22:00
2017-04-02 23:40
Gli "Scapigliati"

SCAPIGLIATI 

Il Progetto “Scapigliati” nasce dall’incontro di Andrea Battisti (equilibrista, giocoliere e artista di strada) co-fondatore della Compagnia “Chicchi d’Uva” e Elvira Todaro (artista, danzatrice e performer, docente dell’Accademia di Belle Arti di Pisa, Perugia e Catanzaro), 

Da un interesse, vero amore e passione, per la Performance ed il Circo Tradizionale e Contemporaneo.
L’idea principale è far incontrare le Arti Circense con la Performance Artistica, forma di Arte Contemporanea, per produrre Azioni Artistiche / Circensi Performative.
Le Performance / Spettacolo degli “Scapigliati” sono “momenti”, che portano alla riflessione su alcuni aspetti profondi dell’essere umano, in particolare le emozioni, riappropriandosi del Ruolo Sciamanico e sociale del Clown e dell’Artista più in generale.

“MoonMoon”, la loro prima "Azione Performativa", svela un momento particolare del fare spettacolo, la preparazione prima della scena e l’entrata in scena, racconta il clown nella sua intimità, nel prepararsi dietro il tendone del circo … e l’incontro con l’energia del palco, del pubblico, delle luci..

In "Moon Moon" 2 aprile 2017, ore 22, Teatro Rossi Pisa, avverrà il primo taglio di capelli e Scapigliatura del progetto. Rito di iniziazione / Atto poetico.
Intimamente (nella purezza, unicità e verità) è il racconto dell’incontro e del divenire una coppia artistica di Andrea ed Elvira.

Andrea ed Elvira vivono in un altra dimensione (mondi possibili) e per questo saranno sospesi, nel tempo e nello spazio; non toccheranno mai terra.
Il pavimento è uno specchio dove la realtà ed il sogno sono la stessa cosa.
Nella poesia la terra ed il cielo si abbracciano,
come il Circo avvicina alla Luna.

La grande Luna luminosa sarà proiettata da una Lanterna Magica a candela dei primi del ‘700, 
collezione di Massimo dell’Innocenti.

______________

 

Descrizione - Sviluppi Futuri

 

Performance “MoonMoon” di e con gli “Scapigliati” Andrea Battisti e Elvira Todaro

Data Zero, prova generale aperta al pubblico (rito di iniziazione) della prima performance artistica (atto poetico) del progetto “Scapigliati”, un viaggio immaginifico Altrove, ma nel Circo, liberamente ispirata alla poesia “Clown in the Moon” (1929) - Dylan Thomas.

 

Clown in the moon - Dylan Thomas

 

My tears are like the quiet drift

Of petals from some magic rose;

And all my grief flows from the rift

Of unremembered skies and snows.

 

I think, that if I touched the earth,

It would crumble;

It is so sad and beautiful,

So tremulously like a dream.

 

La Performance “MoonMoon” nasce da una riflessione sullo Stupore, sul Fascino della Finzione e del Sogno, su quella Meraviglia che ancora oggi il circo evoca, nella sua caoticità, pazzia, innocenza e ricchezza di elementi diversi: la giostra, il carillon, i palloncini, la candele, i coriandoli; elementi che accendono la fantasia dell'uomo, che alimentano la sua curiosità, il suo desiderio di scoperta di avventura, di cui è esempio il viaggio sulla Luna, nell'universo.

 

Nell'azione A & E, vestiti entrambi con una camicia da notte bianca dei primi del ‘900, dotata di un collo da clown, pierrot (liberamente ispirata ai costumi di Lindsay Kemp, David Bowie - Pierrot in Turquoise) vivono intensamente i due momenti del fare o del farsi dello spettacolo: la vita, l’allenamento, il trucco e l’attesa dietro le quinte (dimensione privata, intima) e la magia e l’ebbrezza della messa in scena sul palcoscenico con il pubblico. Due “dimensioni del sentire" completamente diverse, complementari ed irriducibili, per chi, come un circense, fa di questo mondo non solo un lavoro, ma uno stile di vita, una passione, che si alimenta di energia e meraviglia.

La Performance desidera avvicinare il pubblico a suddette dimensioni, sperimentando l'empatia con i due personaggi che, allegri e al contempo malinconici, rappresentano il clown, il pierrot, i personaggi della commedia dell'arte che anche piangono, e per questo sanno ridere e far divertire. 

 

Entrata plateale in scena!

Inizia lo spettacolo con grandi ali fatte di lenzuolo, si esibiscono in danze, giocolerie di cerchi, palline che girano in aria a tempo di musica di un orchestrina!

Inizia così uno spettacolo immaginario.. che ognuno, nel pubblico, potrà inventare e sognare. 

[email protected] - cell. 333 22 99 232

Gli "Scapigliati" - Andrea Battisti & Elvira Todaro

“MoonMoon”, la loro prima "Azione Performativa", svela un momento particolare del fare spettacolo, la preparazione prima della scena e l’entrata in scena, racconta il clown nella sua intimità, nel prepararsi dietro il tendone del circo … e l’incontro con l’energia del palco, del pubblico, delle luci.. In "Moon Moon" 2 aprile 2017, ore 22, Teatro Rossi Pisa, avverrà il primo taglio di capelli e Scapigliatura del progetto. Rito di iniziazione / Atto poetico. Intimamente (nella purezza, unicità e verità) è il racconto dell’incontro e del divenire una coppia artistica di Andrea ed Elvira. Andrea ed Elvira vivono in un altra dimensione (mondi possibili) e per questo saranno sospesi, nel tempo e nello spazio; non toccheranno mai terra. Il pavimento è uno specchio dove la realtà ed il sogno sono la stessa cosa. Nella poesia la terra ed il cielo si abbracciano, come il Circo avvicina alla Luna. La grande Luna luminosa sarà proiettata da una Lanterna Magica a candela dei primi del ‘700,  collezione di Massimo dell’Innocenti. Descrizione - Sviluppi Futuri Performance “MoonMoon” di e con gli “Scapigliati” Andrea Battisti e Elvira Todaro Data Zero, prova generale aperta al pubblico (rito di iniziazione) della prima performance artistica (atto poetico) del progetto “Scapigliati”, un viaggio immaginifico Altrove, ma nel Circo, liberamente ispirata alla poesia “Clown in the Moon” (1929) - Dylan Thomas. Clown in the moon - Dylan Thomas My tears are like the quiet drift Of petals from some magic rose; And all my grief flows from the rift Of unremembered skies and snows. I think, that if I touched the earth, It would crumble; It is so sad and beautiful, So tremulously like a dream. La Performance “MoonMoon” nasce da una riflessione sullo Stupore, sul Fascino della Finzione e del Sogno, su quella Meraviglia che ancora oggi il circo evoca, nella sua caoticità, pazzia, innocenza e ricchezza di elementi diversi: la giostra, il carillon, i palloncini, la candele, i coriandoli; elementi che accendono la fantasia dell'uomo, che alimentano la sua curiosità, il suo desiderio di scoperta di avventura, di cui è esempio il viaggio sulla Luna, nell'universo. Nell'azione A & E, vestiti entrambi con una camicia da notte bianca dei primi del ‘900, dotata di un collo da clown, pierrot (liberamente ispirata ai costumi di Lindsay Kemp, David Bowie - Pierrot in Turquoise) vivono intensamente i due momenti del fare o del farsi dello spettacolo: la vita, l’allenamento, il trucco e l’attesa dietro le quinte (dimensione privata, intima) e la magia e l’ebbrezza della messa in scena sul palcoscenico con il pubblico. Due “dimensioni del sentire" completamente diverse, complementari ed irriducibili, per chi, come un circense, fa di questo mondo non solo un lavoro, ma uno stile di vita, una passione, che si alimenta di energia e meraviglia. La Performance desidera avvicinare il pubblico a suddette dimensioni, sperimentando l'empatia con i due personaggi che, allegri e al contempo malinconici, rappresentano il clown, il pierrot, i personaggi della commedia dell'arte che anche piangono, e per questo sanno ridere e far divertire.  Entrata plateale in scena! Inizia lo spettacolo con grandi ali fatte di lenzuolo, si esibiscono in danze, giocolerie di cerchi, palline che girano in aria a tempo di musica di un orchestrina! Inizia così uno spettacolo immaginario.. che ognuno, nel pubblico, potrà inventare e sognare.